Skip to content

Aiuti concreti, vicinanza, ascolto: ecco cosa i City Angels portano nelle strade

In questo videomessaggio, Mario Furlan, fondatore dei City Angels, traccia un primo bilancio delle attività degli angeli nel corso di questo 2022.
Dall’aiuto concreto a chi vive la fatica della strada, al supporto per chi ha bisogno di ricominciare; dall’attenzione ai bisogni degli ultimi ai piccoli gesti che vogliono rendere più sicuro il cammino di chi torna a casa, fino ai punti di accoglienza per chi ha necessità di un luogo dove fermarsi, prima di ripartire, magari verso una vita nuova.
E quest’anno un’attenzione in più: l’aiuto per l’emergenza in Ucraina, grazie a quanto i City Angels hanno raccolto e hanno direttamente portato a Leopoli, e il supporto ai rifugiati che hanno raggiunto il nostro Paese.
Senza far mai mancare ciò che di più conta: la capacità di ascoltare.

Buona visione

Codividi su...